Guida mensile per i genitori: Scorpione

Menu Principale

Eventi & Lezioni



Diventa un Membro

Trova più saggezza e pratiche per elevare te stesso, la tua vita e le persone intorno a te. Dagli articoli e video settimanali alle lezioni e agli eventi in streaming live e in-Center, esiste un piano di membership per tutti.

Guarda i Piani di Membership
Membership Disponibili:
Onehouse Community
  • I benefici includono:
  • Partecipa ai webinar interattivi ogni settimana
  • Guarda i corsi completi su richiesta
  • Usufruisci di sconti su eventi, servizi di supporto e prodotti*
  • E molto di più...
  • Aderisci Oggi
  • *Nelle sedi aderenti. Possono esserci limitazioni.

Vai ancora più a fondo nella saggezza della Kabbalah con una sessione personalizzata e la lettura della Carta.
Incontro Gratuito con un Insegnante

I nostri istruttori dedicati sono qui per aiutarti a percorrere il tuo viaggio spirituale.

Richiedi il tuo
Lettura della Carta Astrologica Kabbalistica

Imparare a conoscere la nostra anima attraverso una carta astrologica aiuta a dare più significato e maggiore comprensione alle esperienze che affrontiamo, alle persone che conosciamo, al lavoro che facciamo e ai bivi sulla strada.

Prenota una lettura della Carta Astrologica
Sostegno personale - Servizi del Kabbalah Centre

Sessioni personalizzate one-to-one con un insegnante per approfondire un’area che ti interessa o avere aiuto dove hai più bisogno. Gli incontri spaziano dalle relazioni al tikkun, allo studio profondo dello Zohar, tutti personalizzati appositamente per te.

Prenota una sessione di orientamento

Guida mensile per i genitori: Scorpione

Kabbalah Centre
Ottobre 11, 2023
Mi piace 22 Commenti 5 Condividi

COSA ASPETTARSI QUESTO MESE

Chodesh tov! Ottobre è uno dei mesi più rivelatori e decisivi del 2023 per due ragioni. Innanzitutto, torna la stagione delle eclissi, aprendo e chiudendo le porte con l’unione del passato al presente e al futuro. E poi Plutone – il pianeta della trasformazione collettiva – sarà incredibilmente attivo questo mese, spingendo i limiti della nostra consapevolezza. Sarà un mese di enorme resa e crescita mentre cavalchiamo l’onda di un incredibile cambiamento!

Continua a leggere...

Lo Scorpione è un segno d'acqua fisso. L'acqua è fluida per definizione, non è fissa. Scorre, si unisce ad altri flussi e cerca l’unione. Le acque dello Scorpione, tuttavia, sono diverse. Poiché lo Scorpione è un segno fisso, le sue acque sono vaste. Come l'espressione "Le acque tranquille scorrono in profondità", l'attenzione dello Scorpione va in profondità. Lo Scorpione va a fondo delle cose, senza lasciare nulla di intentato.

Secondo la saggezza della kabbalah, i sogni sono il modo in cui il Creatore comunica con noi. Hanno uno scopo in particolare: quando sogniamo, abbiamo la possibilità di ricevere indicazioni sul nostro lavoro spirituale e sul nostro scopo in questo mondo. Imparando a interpretare i sogni, possiamo decifrare il loro significato più vero e profondo e mettere in pratica la conoscenza nella nostra vita. Il mese dello Scorpione è un periodo particolarmente buono per addentrarsi nelle profondità dei nostri sogni, utilizzandoli come strumento di crescita.

CLICCA QUI per fissare una consulenza sui sogni con Mordechay Balas oggi stesso!

CONSIGLI PER I GENITORI

  • Tutti i segni d'acqua sono noti per le loro forti emozioni, ma gli Scorpioni sono noti per essere piuttosto estremi, sia in senso positivo che negativo, quando si tratta di emozioni. Per gli Scorpioni, la sfida consiste nell'allontanarsi dal pensiero o dai sentimenti in bianco e nero per abbracciare le zone grigie, l'equilibrio e la moderazione. Questo mese potremmo essere un po' più inclini a cadere negli estremi, quindi è un'opportunità per coglierci in questi momenti e chiederci come possiamo inserire più equilibrio. Notate nella vostra attività genitoriale dove cadete negli estremi. Nelle aree in cui siete più estremi, scavate più a fondo e chiedetevi qual è la convinzione limitata che guida il vostro comportamento.  
     
  • Durante il mese dello Scorpione, tutti noi siamo dotati di un'intuizione potenziata; abbiamo la capacità di sintonizzarci più profondamente con noi stessi e con gli altri. Come genitori, potete usare questo periodo per aiutare meglio i vostri figli, scoprendo quali sono i loro veri bisogni. Esercitatevi ad ascoltare con il cuore aperto e a sentire ciò che forse è meglio non dire. Anche la meditazione è uno strumento potente per entrare in contatto con l'anima di vostro figlio. Potete semplicemente chiudere gli occhi, visualizzare voi stessi che vi avvicinate al vostro bambino con apertura e amore, poi vedere il vostro bambino che vi parla, che vi dice come aiutarlo al meglio, che condivide con voi i suoi sentimenti più intimi e che si appoggia a voi per avere sostegno. Permettete a voi stessi di assorbire tutto ciò che il vostro bambino vi sta comunicando e abbiate fiducia di essere pienamente in grado di soddisfare i suoi bisogni.  
     
  • Una delle principali sfide che affliggono il segno dello Scorpione è la paura di perdere il controllo, che spesso si traduce in un profondo desiderio di acquisire e mantenere il potere a tutti i costi, poiché il potere è una forte forma di controllo. In questo mese, osservate in quale punto della vostra vita genitoriale temete di perdere il controllo e come questo influisce sul modo in cui affermate la vostra autorità di genitori. Ogni volta che questa paura si presenta, esercitatevi a ricordare che il controllo non esiste; la Luce è l'unica che ha veramente il controllo alla fine della giornata. Potete esercitarvi a usare questo mantra: "Io faccio del mio meglio, la Luce fa il resto" e vedere cosa succede quando lasciate veramente andare il bisogno di controllo; vedere i miracoli che si verificano tra voi e i vostri figli in particolare. 
     
  • Un'altra sfida a cui possiamo essere vulnerabili durante il mese dello Scorpione è la gelosia. I Kabbalisti insegnano che la radice della gelosia è la mancanza di apprezzamento per la nostra Luce interiore. Quando non riconosciamo e valorizziamo ciò che è unico in noi, siamo più inclini a invidiare ciò che hanno gli altri, a sentirci minacciati, competitivi e rancorosi. Come genitori, in particolare quando ci sentiamo insicuri o abbiamo l'impressione di fallire nel nostro lavoro, è facile guardare gli altri genitori e provare invidia: "per loro è più facile che per me", "hanno più aiuto di me", "perché il loro bambino è così mentre il mio si comporta così"... ecc. Questo mese, ogni volta che vi troverete a fare paragoni o a sentirvi invidiosi di un altro genitore, ricordate a voi stessi cosa vi rende unici e speciali come genitori. Abbiate fiducia nel fatto che ciò che è unico e speciale dentro di voi è esattamente ciò di cui i vostri figli hanno bisogno; dopo tutto, è per questo che la loro anima ha scelto di stare con la vostra anima in questa vita! I vostri figli hanno bisogno della vostra Luce, non della Luce di un altro genitore.  
     
  • L'onestà è uno dei superpoteri dello Scorpione, e quindi è un superpotere a cui tutti possiamo accedere un po' di più questo mese. Che cosa significa per voi l'onestà? Dal punto di vista spirituale, l'onestà inizia con la consapevolezza della nostra natura duale (il nostro ego e la nostra anima) - in particolare, quanto siamo onesti con noi stessi su come queste due forze ci influenzano in un dato momento. Quando riusciamo a essere onesti con noi stessi, è più facile essere onesti con gli altri, mostrandoci autentici in tutte le nostre relazioni. Questo mese osservate quando, dove, come e perché non siete onesti con voi stessi e come questo influisce sull'onestà con i vostri figli. Gli adulti mentono continuamente ai bambini, a volte per una buona ragione e a volte no. Cercate di scoprire i vostri modelli di disonestà con i vostri figli e cercate di capire quali sono le opportunità per essere più sinceri.

CONSIGLI PER I BAMBINI

  • Tutti i segni d'acqua sono noti per le loro forti emozioni, ma gli Scorpioni sono noti per essere piuttosto estremi, sia in senso positivo che negativo, quando si tratta di emozioni. Per gli Scorpioni, la sfida consiste nell'allontanarsi dal pensiero o dai sentimenti in bianco e nero e nell'abbracciare le zone grigie, l'equilibrio e la moderazione. Questo mese potremmo essere un po' più inclini a cadere negli estremi, quindi è un'opportunità per coglierci in questi momenti e chiederci come possiamo avere più equilibrio. Per esempio, vi capita mai di etichettare persone o cose come "cattive" o "buone" o "giuste" o "sbagliate"? Ricordate che niente e nessuno è completamente a senso unico. Le persone buone commettono errori e le persone molto negative sono capaci anche di cose molto positive. A volte questo può essere difficile da accettare, ma sfidate voi stessi a cercare più informazioni quando vi accorgete di cadere nel pensiero in bianco e nero. Quando cercate più informazioni con una mente curiosa, vi stupirete di ciò che scoprirete sulle persone.
     
  • Durante il mese dello Scorpione, tutti noi siamo dotati di un'intuizione potenziata, il che significa che abbiamo la capacità di essere più in contatto con noi stessi e con gli altri. Esercitatevi a porvi il più possibile le seguenti domande: cosa sento, cosa penso e cosa voglio? Inoltre, quando interagite con altre persone, prestate molta attenzione quando parlano, ascoltandole veramente con il cuore. Notate le cose che capite delle persone quando le ascoltate profondamente. Potete anche esercitarvi a chiedere alle persone cosa provano, cosa pensano e cosa vogliono per saperne di più su di loro.
     
  • Una delle principali sfide per il segno dello Scorpione è la paura di perdere il controllo, che spesso si traduce in un profondo desiderio di ottenere e mantenere il potere a tutti i costi, poiché il potere è un modo per affermare il controllo. Questo mese, osservate quando questa paura di perdere il controllo si manifesta e ricordate a voi stessi che nessun essere umano ha mai il pieno controllo; solo la Luce ha il pieno controllo. Ricordate a voi stessi che la Luce vuole il meglio per voi e per tutti gli altri, quindi non c'è nulla di cui aver paura. Anche quando le cose non vanno come vorreste o vi trovate di fronte a una sfida, la Luce sta comunque lavorando nel vostro interesse, quindi la situazione deve essere positiva. Potete esercitarvi con questo mantra: "Io faccio del mio meglio, la Luce fa il resto" e vedere che magia succede quando fate un respiro profondo e lasciate andare. 
     
  • Un'altra sfida che possiamo affrontare durante il mese dello Scorpione è la gelosia. I kabbalisti insegnano che la radice della gelosia è la mancanza di apprezzamento per la nostra Luce interiore. Quando non riconosciamo e valorizziamo ciò che è unico in noi, siamo più inclini a invidiare ciò che hanno gli altri, a sentirci minacciati, competitivi e rancorosi. Questo mese, ogni volta che vi capiterà di paragonarvi agli altri o di sentirvi invidiosi, ricordate a voi stessi cosa vi rende unici e speciali. Siete bravissimi in matematica, super creativi, sportivi, divertenti, gentili...? Qualunque sia il vostro dono, vi è stato dato dalla Luce e il vostro compito in questo mondo è semplicemente quello di essere la versione migliore di voi stessi, non di competere con gli altri. 
     
  • L'onestà è uno dei superpoteri dello Scorpione, e quindi è un superpotere a cui tutti possiamo accedere un po' di più questo mese. Che cosa significa per voi l'onestà? Dal punto di vista spirituale, l'onestà inizia dal rapporto con noi stessi. Significa riconoscere i pensieri e i sentimenti che proviamo, dar loro un nome e non vergognarsi di nessuno di essi. Quando siamo onesti con noi stessi, siamo più capaci di essere onesti con gli altri. Tutti siamo disonesti a volte, è umano e va bene così. Basta esercitarsi a notare dove si è disonesti nella propria vita per imparare di più su se stessi. Mentite ai vostri genitori, ai vostri amici, a scuola... ecc. Quando mentite, perché lo fate? Mente chi si sente insicuro, imbarazzato, spaventato... ecc. Qualunque cosa tu scopra, non giudicarti. Puoi parlare con i tuoi genitori di ciò che hai scoperto e loro possono aiutarti a lavorare per essere più sincero nei momenti in cui fai fatica a esserlo.

72 NOMI

I kabbalisti insegnano che i 72 nomi di Dio sono strumenti potenti che possiamo usare per allineare la nostra anima con diverse espressioni o frequenze spirituali della Luce del Creatore. Ognuno dei 72 nomi di Dio è associato a una serie di giorni del calendario kabbalistico. Connettendoci al nome associato a ciascuna serie di giorni, otteniamo intuizioni chiave sulle opportunità a nostra disposizione durante questi giorni.

  • Cheshvan 1-5 (Vav Vav Lamed - Sfidare la gravità): La cosa più meravigliosa degli alberi è che germogliano e fioriscono contro la forza di gravità. Il verde è un colore che rappresenta la crescita e la guarigione, quindi non c'è da stupirsi se gli alberi, sfidando il peso di questo mondo fisico, si espandono in questo bellissimo fogliame verde. Gli alberi crescono come dovremmo fare noi: contro la nostra natura. La nostra natura umana è il desiderio di ricevere solo per sé. Crescendo contro questo desiderio, diventiamo come il Creatore, che è tutto condivisione, gentilezza, creatività e infinito. Nei prossimi giorni, esercitatevi a sollevarvi contro le vostre tendenze reattive e basate sull'ego e abbracciate il potenziale infinito della vostra anima.
     
  • Cheshvan 6-10 (Yud Lamed Hei - Addolcire il giudizio): Veniamo da culture diverse, da contesti diversi e da sistemi di credenze diversi. Vibriamo su frequenze diverse. Tuttavia, la nostra essenza è energia e questa energia esiste in tutti e in tutto. Ognuno di noi ha una scintilla del Creatore dentro di sé. Dobbiamo rispettare l'altra persona, sia essa un amico, un conoscente, un datore di lavoro, un dipendente o anche un estraneo, proprio per questa scintilla. Questa settimana, smettiamo di pensare a come non vogliamo che le persone si comportino nei nostri confronti e iniziamo invece a pensare a come vorremmo che si comportassero e poi estendiamo questo comportamento nei conforti degli altri altri. Se è la gentilezza che desideriamo vedere nel mondo, possiamo trasformare l'amaro in dolce e contribuire a eliminare la forza del giudizio dal mondo.
     
  • Cheshvan 11-15 (Samech Aleph Lamed - Il potere della prosperità): Nella Kabbalah impariamo che la Luce del Creatore è la fonte di tutte le nostre benedizioni in questo mondo fisico, ed è l'energia all'interno di tutto ciò che è materiale. Manifestiamo quando ci connettiamo alla fonte - l'energia che sta dietro alle cose fisiche che stiamo cercando, piuttosto che le cose fisiche stesse. In questi giorni, con tutto ciò che vedete, toccate, sentite, ecc. nel mondo fisico, ricordatevi il più possibile da dove vengono queste cose e chiedetevi: qual è l'energia che sto cercando? Inoltre, ricordate che quando manifestate la prosperità, condividere in qualsiasi modo vi sembri naturale e ispirato è il modo più veloce per creare un circuito, per far sì che le vostre benedizioni e il vostro ricevere siano infiniti.
     
  • Cheshvan 16-20 (Ayin Reish Yud - Certezza assoluta): La verità è che la nostra mente tende a dubitare. A volte è più facile avere certezze in negativo, non in positivo. Possiamo vivere in una consapevolezza che dice: "Se questo sta accadendo, non può essere buono", invece di una che dice: "Questa cosa difficile sta accadendo. Non la capisco e non mi piace, ma so che l'amore del Creatore è alla base di tutto e che io sono una parte di quell'amore, quindi ci deve essere del buono che devo ancora scoprire". Esercitatevi ad accogliere la certezza, soprattutto quando è illogica, e osservate come la certezza espande la vostra prospettiva; osservate quali nuove porte si aprono e quali opportunità si presentano.
     
  • Cheshvan 21-25 (Ayin Shin Lamed - Trasformazione globale): Rav Ashlag, fondatore del Kabbalah Centre, cita un insegnamento del figlio di Rav Shimon Bar Yochai, Rav Eleazar, secondo il quale si dovrebbe vivere la propria vita considerando il mondo come in equilibrio - positivo e negativo, buono e cattivo. E ogni persona dovrebbe vedere anche se stessa come se fosse in equilibrio. Pertanto, ogni singola azione di positività, condivisione e rivelazione della Luce eleva il mondo intero. Al contrario, ogni singola azione di negatività, di egoismo e ciò che ferisce un'altra persona, cambia l'intero equilibrio del mondo in negativo. Vogliamo vivere la nostra vita sapendo che ogni pensiero, parola e azione che compiamo altera l'equilibrio del mondo. Vogliamo ricordare quanto potere abbiamo veramente.
     
  • Cheshvan 26-30 (Mem Yud Hei - Unità): L’unione non si ottiene diventando tutti uguali, ma semplicemente eliminando la separazione e il dolore. La fisicità crea l'illusione della separazione e spiritualmente impariamo che è nostro compito lavorare per vedere oltre questa illusione. Nei prossimi giorni, in ogni interazione, esercitatevi a trovare un terreno comune con gli altri. Sfidate voi stessi a vedere oltre le vostre apparenti differenze e a trovare ciò che vi unisce.

ATTIVITÀ SUGGERITE

1. Genitori: Prendetevi il tempo per impegnarvi a migliorare la qualità del sonno e la connessione con i vostri sogni, sia per voi che per i vostri figli. Iniziate a diventare più consapevoli delle vostre routine notturne e di quelle di vostro figlio ponendovi le seguenti domande e monitorando le vostre rispettive abitudini: cosa fate di solito nelle ultime ore che precedono il sonno, come vi rilassate, quali sono le condizioni necessarie per addormentarvi comodamente, vi addormentate subito e, in caso contrario, cosa ritarda tipicamente il vostro sonno, sognate ogni notte e se varia, notate qualche schema ripetitivo... ecc. Quando si diventa più consapevoli della qualità del sonno e di sogno, si può iniziare a vedere dove ci sono opportunità di cambiamento - aree in cui si possono migliorare le proprie abitudini per promuovere un sonno e sogni migliori per tutta la famiglia.

Inoltre, consigliamo di collegarsi ai seguenti strumenti prima di dormire: la preghiera Sh'ma e lo Zohar. I kabbalisti spiegano che quando dormiamo, la nostra anima ascende ai Regni Superiori del nostro universo per ricaricarsi. La preghiera Sh'ma ci aiuta ad attaccare un cordone ombelicale alla nostra anima, in modo che essa ritorni e riempia lo spazio che ha lasciato al mattino, quando ci alziamo. Lo Zohar è il nostro strumento più potente per collegare la nostra anima alla Forza di Luce del Creatore. Prima di andare a dormire, potete usare lo Zohar per ricevere un messaggio su tutto ciò che vi ha messo alla prova durante la giornata, per inviare energia di guarigione a chiunque ne abbia bisogno o per chiedere la protezione del Creatore e richiedere l'ispirazione divina nei vostri sogni.

2. Bambini: Genitori, non è mai troppo presto per educare i vostri figli all'importanza di un sonno di qualità e al valore dei sogni. Vi consigliamo di procurare per i vostri figli un diario del sonno e di incoraggiarli a tenere traccia dei loro sogni. Dedicate del tempo a discutere con loro dei loro sogni e vedete se riuscite a identificare qualche schema. Per esempio, c'è un simbolo in particolare che continua a comparire, una paura specifica o uno scenario ricorrente? Prendete nota e consultate il nostro esperto di sogni se siete curiosi di saperne di più per guidare ulteriormente vostro figlio. Inoltre, potete incoraggiare i vostri figli a stabilire delle intenzioni prima di andare a dormire. Possono decidere di lasciar andare consapevolmente qualcosa che li ha infastiditi durante il giorno e impegnarsi a iniziare un nuovo giorno domani, chiedere al Creatore di ricevere un particolare tipo di guida nei loro sogni, inviare una preghiera a qualcuno che amano, ecc. Il punto è rendere l'ora di andare a letto una parte consapevole della giornata e costruire routine positive e potenti intorno all'ora di andare a letto, in modo da massimizzare le esperienze di sonno e di sogno.

ESPANDERE LA CONSAPEVOLEZZA


Commenti 5